PROGRAMMA PER I DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE

I Disturbi del Comportamento Alimentare più noti sono l'Anoressia Nervosa e la Bulimia Nervosa e nelle loro forme più gravi colpiscono soprattutto la fascia giovanile tra i 12 ed i 25 anni. Per il loro trattamento è necessaria una rete complessa di servizi collocati su diversi livelli: ambulatoriali, ospedalieri, residenziali.

Per questo motivo dal 2008 è attivo il Programma regionale DCA che prevede per ogni area vasta della regione la presenza di servizi su quattro livelli:
Livello IA – Servizi territoriali di promo accesso (Medici di Medicina Generale, Centri di Neuropsichiatria Infantile, Centri di Salute Mentale).
Livello IB – Centri territoriali specializzati.
Livello II – Centri per la Riabilitazione psiconutrizionale
Livello III – Servizi ospedalieri per il trattamento delle emergenze internistiche e psichiatriche.

Nel Dipartimento di Bologna questa rete è coordinata dalla Dott.ssa Carlotta Gentili per quanto attiene alla fascia di età dei minori e dalla Prof.ssa Diana De Ronchi per la fascia adulti.

Oltre a tutti i Centri di Salute Mentale e di Neuropsichiatria Infantile del DSM-DP (che per altro si trovano a trattare i casi più complessi per i quali è necessario un programma territoriale in collaborazione con i Centri di Livello IB) i Centri territoriali specializzati sono: il Centro ambulatoriale di Neuropsichiatria Infantile dell'Azienda Ospedaliera S. Orsola-Malpighi diretto dal Prof. Emilio Franzoni e la Unità per lo Studio e l'Assistenza ai DCA diretta dalla Prof.ssa De Ronchi presso l'Ospedale Maggiore.

Inoltre l'Unità del Prof. Franzoni funziona anche come reparto di livello III per le emergenze internistiche. Nel corso del 2014 è prevista l'apertura di un residenza per la riabilitazione psiconutrizionale a Bologna, gestita dalla "Fondazione Isabella Seràgnoli".