Convegno Salute mentale a Bologna oggi e domani: Bruna Zani

a cura di Federico Mascagni

Secondo Bruna Zani dell’Istituto Minguzzi bisogna focalizzare le azioni per la salute mentale su tre frasi simbolo: non c’è salute senza salute mentale, la persona deve essere al centro, nessuno resti indietro.

La salute mentale deve essere considerata come un diritto umano fondamentale per tutte le persone. “Questo consente di superare la narrativa biomedica che vede la salute mentale come un peso per la società.” La salute mentale, continua Zani, rientra come obiettivo della direttiva 2030 delle Nazioni Unite, dove risalta il tema della promozione del benessere per tutti e a tutte le età. “È necessario considerare la salute mentale come bene pubblico comune, come prodotto di relazioni sociali. Non dobbiamo riprendere formule già collaudate che il clima politico sociale e culturale che stiamo vivendo vuole reintrodurre, portandoci di nuovo verso un’idea della salute mentale basata sulla repressione e sull’istituzionalizzione”. Sarebbe secondo Bruna Zani una regressione di quanto già conquistato. “L’Istituzione Minguzzi” conclude “si impegna a essere al servizio delle riflessioni e delle diffusioni delle informazioni”.

 Per vedere il video dell'intervento cliccare sull'immagine.

bruna zani