Un futuro, comunque

Intervista di Psicoradio a due ex internati nell’OPG di Barcellona Pozzo di Gotto

Oggi che gli OPG, gli Ospedali Psichiatrici Giudiziari, stanno per essere definitivamente superati, vogliamo ricordare quelli che erano chiamati “manicomi criminali” attraverso la voce di due persone che sono state internate in quello di Barcellona Pozzo di Gotto. Quando hanno parlato con Psicoradio erano  ospiti in una comunità, sempre a Barcellona Pozzo di Gotto

Filippo (nome di fantasia) viene dalla provincia di Firenze, e ci racconta la sua “storia brutta”, come dice, iniziata con una serie di abbandoni. E’ una storia lunga che inizia quando, a tre mesi, è stato abbandonato dalla madre ed è finito in un orfanatrofio; poi è stato adottato dai nonni, ma ben presto, a cinque, anni è stato mandato in collegio dove è rimasto fino a quando ne avevo dodici.

[Leggi tutto]

Il DSM 5

A cura della redazione di Psicoradio

Per quanto tempo una persona può sentirsi disperata, o anche solo molto triste per l’abbandono della persona amata, o per la morte del compagno, senza temere che le venga diagnosticata una “depressione minore”?

Quante volte in un mese potrò abbuffarmi di cibo, prima che uno psichiatra mi certifichi un Binge Eating Disorder (disturbo da alimentazione incontrollata)?

E posso considerare una allegra debolezza la mia tendenza a conservare inutili abiti e oggetti di quando ero ragazza, o invece devo preoccuparmi, perché sono ammalata dihoarding disorder, "disturbo di accaparramento”, una diagnosi nuova di zecca? Quale è il limite, insomma, tra un comportamento difficile da affrontare, ma normale, ed un comportamento patologico?

[Leggi tutto]

Aumenta l'uso di antidepressivi, e per i giovani, di psicofarmaci non prescritti

È in aumento l’uso di farmaci fra gli italiani, e in particolare il consumo di antidepressivi.

È quanto conferma il rapporto Osservasalute 2014 (Osservatorio Nazionale sulla Salute nelle Regioni Italiane). Gli antidepressivi sono infatti al quarto posto tra i farmaci più prescritti; al primo posto i farmaci per il sistema cardiovascolare, seguiti da quelli per l’apparato gastrointestinale e metabolismo. I farmaci per il sangue si collocano al terzo posto per prescrizione.

[Leggi tutto]